CAMBIARE CASA: COME PREPARARSI AL TRASLOCO

 

Prepararsi a cambiare casa è un momento importante nella vita di ciascuno di noi: una promozione lavorativa che permette di vivere in un appartamento più spazioso, l’allargamento della famiglia o semplicemente la necessità di cambiare città sono solo alcune delle leve che portano a doversi preparare ad un trasloco.

Nonostante l’entusiasmo e l’emozione per una nuova avventura che comincia, è fondamentale organizzare il trasloco in maniera precisa e puntuale, senza lasciare nessun dettaglio al caso. Ecco qualche suggerimento su come prepararsi al “grande passo”.

Prendi le dimensioni della nuova casa

Il primo passo da compiere per organizzare un trasloco a regola d’arte è prendere le misure degli ingombri della nuova casa: comprendere gli spazi a disposizione nella nuova destinazione ti permetterà di decidere in maniera più facile cosa tenere e cosa non portare con te durante il trasloco.

Decidere cosa tenere e cosa buttare

Dopo aver considerato gli spazi della nuova abitazione, dovrai prendere delle decisioni relative a cosa desideri portare con te nella nuova avventura e cosa no.

Ben presto ti accorgerai che alcuni dei mobili ai quali sei affezionato non si adattano allo stile del nuovo appartamento e, per questo, potresti dovertene liberare per lasciare spazio ad altri nuovi che rispecchiano il tuo nuovo stato d’animo.

In ogni caso, ricorda che gli oggetti e il mobilio che non sono più interessanti per te devono essere correttamente smaltiti: infatti, non possono essere semplicemente lasciati nei pressi di un cassonetto, ma è necessario contattare l’azienda di smaltimento dei rifiuti della tua città e prendere un appuntamento per il ritiro.

 

Scegliere l’azienda traslocatrice

Se hai saggiamente deciso di scartare la possibilità di un trasloco fai da te perché – a ragion veduta – lo ritieni troppo stressante e preferisci affidarti a dei professionisti del settore, dovrai scegliere l’azienda traslocatrice alla quale fare affidamento.

Tra i fattori discriminanti che possono farti propendere per una realtà piuttosto che per un’altra devi valutare attentamente:

  • Trasparenza del preventivo: leggi con cura il preventivo assicurandoti di non incorrere in spese impreviste o comunque non incluse che potrebbero provocare brutte sorprese last minute. Le realtà più competenti, indicano in maniera esplicita ed analitica le singole voci di costo proprio per evitare questo tipo di inconvenienti;
  • Costo trasloco: non è detto che i traslochi economici debbano essere mal eseguiti, anzi! Trovare una realtà che si occupi di traslochi (Milano e provincia soprattutto sono tra i più richiesti) è sinonimo di professionalità e capacità di erogare un servizio mantenendo un rapporto qualità prezzo competitivo.
  • Servizi Extra: tieni presente che potresti aver bisogno di qualche servizio extra che richieda l’intervento di idraulico, imbianchino o elettricista. Se individui una società di traslochi che offre anche questo genere di servizi coordinati non lasciartela scappare: potresti aver bisogno del loro intervento prima di entrare nella nuova casa!

 

Una volta scelta la ditta di traslochi, potrai delegare a loro l’intero processo di imballaggio e spostamento di oggetti di valore, senza doverti preoccupare di nessuno degli aspetti ad esso legati, inclusi quelli relativi all’ottenimento dei permessi per poter parcheggiare il furgone in zone particolari della città.

Sk Traslochi, esperta di traslochi Milano e provincia, grazie al team di esperti, garantirà supporto in ogni fase del tuo processo di cambiamento: dopo la realizzazione di un preventivo chiaro e trasparente, si occuperanno dell’imballaggio dei tuoi oggetti più cari e li trasporteranno con cura nella tua nuova dimora. Non dovrai preoccuparti del prezzo: i traslochi economici – Milano e provincia sono le principali zone d’attività – sono il loro punto di forza, garantendo un rapporto qualità prezzo competitivo e che ti lascerà piacevolmente soddisfatto.