IL TUO SGOMBERO A MILANO IN 4 MOSSE

Se dopo le vacanze hai bisogno di far posto al nuovo anno lavorativo o accademico, sgomberare i tuoi spazi può diventare la mossa vincente per ripartire alla grande. Scopriamo insieme come!

 

Sappiamo come tornare a Milano dopo le vacanze possa sembrare a volte un po’ difficile. Una nuova stagione lavorativa ci attende, piena di giornate impegnative. L’arrivo dell’autunno sembra destinato a non tardare, e con esso i cieli grigi e coperti della nostra città.

Prima di tuffarsi in tutto questo, però, può essere terapeutico mettere ordine nei propri spazi quotidiani, preparandosi al meglio per le novità che ci attendono durante l’anno.

Come farlo al meglio? Noi di SK Traslochi ti aiutiamo a lavorare con velocità e criterio.

 

Localizza l’area che vuoi sgomberare

Per sgomberare con accuratezza, bisogna definire l’area su cui lavorare. Sgomberare tutta la casa in una volta sola non è efficiente, perché risulterebbe un processo troppo lungo e impegnativo.

Ti consigliamo quindi di scegliere le zone che necessitano di un intervento più urgente: sgabuzzino, solaio, cantina, garage, libreria, armadi sono di solito gli spazi dove tendiamo a conservare di tutto, e a dimenticarcene.

 

Dividi in tre gruppi

Una volta stabilita la zona, si può passare allo sgombero vero e proprio. Il consiglio che possiamo darti per risparmiare tempo è quello di munirti di tre sacchi (o scatole) abbastanza capienti: nel primo metterai gli oggetti rotti o inutilizzabili che vanno eliminati; nel secondo quelli che non usi più ma sono in buono stato, quindi si possono regalare; nel terzo gli oggetti che vuoi conservare.

Il tuo sgombero a questo punto diventa molto più semplice. Devi prendere un oggetto alla volta e decidere cosa vuoi farne: buttare, regalare o tenere?

Per chi è particolarmente indeciso, potrebbe essere utile prendere un’ulteriore scatola in cui mettere gli oggetti che vengono lasciati in forse. La regola è che siano pochi, e che nel giro di qualche mese tu prenda una decisione su cosa farne.

 

 

Sistema ciò che vuoi conservare

Quando avrai diviso tutto nelle tre categorie, puoi temporaneamente mettere da parte i primi due sacchi, e dedicarti al terzo, quello degli oggetti da ricollocare nella zona interessata.

Perché il tuo lavoro sia davvero completo, è utile ripulire con accuratezza l’area interessata prima di iniziare. Dopo di che sarà agevole risistemare gli oggetti dividendoli per tipo o per utilizzo. In questa fase ti consigliamo di essere il più ordinato possibile per evitare il ritorno alla situazione di partenza in breve tempo.

 

Elimina ciò che non serve

Alla fine ti rimarranno i due sacchi da sgomberare. Per gli oggetti da donare, puoi rivolgerti alle associazioni umanitarie che aiutano i più bisognosi in base alla tipologia di beni. Informati per evitare di buttare via ciò che può essere ancora utilizzato da altri.

Per esempio, vestiti, scarpe e borse possono essere disposti nei cassonetti di raccolta presenti in molte città italiane. Libri, cd e dvd possono essere regalati a una biblioteca o scuola; articoli per l’infanzia come passeggini, culle e seggioloni saranno utili alle associazioni di aiuto alle famiglie presenti nei pressi degli ospedali che hanno il reparto di maternità.

Tutto ciò che va eliminato invece va trasportato in discarica, se non può essere gettato nei bidoni della raccolta differenziata. In generale, gli oggetti di grandi dimensioni o di materiali come legno e metallo vanno conferiti presso un centro di raccolta. Puoi accedere gratuitamente a quello della tua città, se ti occupi tu del trasporto e della divisione e scarico in loco.

 

 

In quattro semplici fasi il tuo sgombero è completato. Ma se non hai tempo e voglia di affrontare tutto da solo, puoi rivolgerti alla professionalità di SK Traslochi.

Possiamo offrirti i migliori servizi per il tuo sgombero a Milano, dal facchinaggio al trasporto in discarica, a prezzi competitivi. Se hai mobili o ingombranti da sgomberare ci occupiamo noi di tutto, senza che tu debba noleggiare un furgone o trovare chi ti aiuti nello scarico.

Se sei interessato a saperne di più, ti invitiamo a contattarci per un preventivo gratuito.